Cover unghie effetto marmo

Unghie effetto marmo: la soluzione chic per le tue mani

Eleganti, trendy, di classe, le unghie effetto marmo sono una tendenza che da qualche anno si è fatta strada nel mondo della nail art e che è tornata alla ribalta grazie anche alla visibilità sui social. Sono, infatti, tantissimi i personaggi VIP che sfoggiano questo tipo di manicure, dall’aspetto sofisticato, ma non eccessivamente estroso.

Scopriamo insieme tutti i segreti per realizzare delle unghie marble perfette!

Come fare l’effetto marmo sulle unghie

Se hai poco tempo da dedicare alle tue mani, ma non vuoi rinunciare ad avere un aspetto curato e di tendenza, allora la nail art effetto marmo è quella che fa per te! Può sembrare molto complessa da realizzare, ma in realtà è abbastanza semplice. Vediamo insieme i passaggi.

La preparazione con la manicure

Preparare le unghie a qualsiasi tipo di trattamento, lo dico sempre, è fondamentale. Per cui, inizia con igienizzare bene le mani, ed effettua la manicure. Attenzione, se hai dedicato già una certa cura alle tue unghie, puoi anche optare per una tecnica a secco, senza utilizzare acqua, in modo che la durata dello smalto sarà maggiore. Se, invece, hai cuticole e pellicine da curare, allora meglio ammorbidire prima le superfici attorno al letto ungueale con il classico “ammollo” nell’acqua tiepida.

Limatura ed eventuale allungamento

Come sempre, ci troviamo davanti alla scelta tra unghie naturali o unghie ricostruite. Dipende da te, da quale effetto finale vuoi e dalla base di partenza. Se hai unghie curate e non cortissime, puoi anche decidere di creare l’effetto marmorizzato sulle tue unghie, mentre se hai mani un po’ rovinate o, comunque, vuoi un effetto allungante, allora opta per la ricostruzione, preferibilmente in acrilico.

Qualunque sia la tua scelta, la cosa importante è opacizzare l’unghia con una lima buffer.

L’applicazione dello smalto

Continuiamo con il procedimento per creare delle bellissime unghie effetto marmo. Passiamo dello smalto semipermanente del colore che preferiamo (io suggerisco il bianco o comunque uno smalto molto chiaro) su tutta l’unghia e polimerizziamo con la lampada. Ripetiamo un’altra volta questa operazione. Poi, passiamo uno smalto dalla texture opaca, senza, però, polimerizzare.

La magia del marmo sulle mani

Eccoci al momento cruciale! Prendiamo un pennello con una punta molto sottile (possibilmente, scegliete uno di quelli che sono pensati proprio per la nail art) e mischiamo un semipermanente scuro, meglio se grigio antracite o nero, con uno sgrassatore. Dopodichè, andiamo a stendere su tutto il letto ungueale lo smalto e polimerizziamo per circa mezzo minuto. Infine, grassiamo e applichiamo, per maggiore lucentezza, uno smalto trasparente sulle venature che abbiamo creato. Et Voilà! Ecco le nostre magnifiche unghie effetto marmo, pronte per essere sfoggiate con orgoglio!

Unghie effetto marmo rosa: la raffinatezza dell’effetto pietra

Ci sono diversi modi per poter fare le marble nails. Come al solito, è possibile scegliere i colori e gli effetti che si preferiscono. Adesso, però, ne analizziamo uno in particolare, molto amato soprattutto come unghie sposa. Parliamo delle famigerate Quartz Nails!

Eleganti, sofisticate e “preziose”, queste unghie sono ideali per chi vuole essere di tendenza, senza osare troppo. Per poterle realizzare, anche in questo caso, potete scegliere di fare da sole o di rivolgervi ad un’onicotecnica.

Trucchi per realizzare queste magnifiche unghie effetto marmo

Ecco di cosa abbiamo bisogno per avere un risultato dall’effetto stupefacente e super prezioso!

Innanzitutto, un prodotto che ci consenta di proteggere e rafforzare le unghie. Poi, muniamoci di uno smalto bianco, uno dalle sfumature dorate e un top coat. Infine, serve l’immancabile pennello a punta sottile.

Versatilità è la parola d’ordine!

Volete un effetto wow per una cerimonia? Decorate tutte le unghie. Volete un effetto accent nail? Decoratene soltanto una. Insomma, avete l’imbarazzo della scelta!

Quello che dovete fare è scegliere quali e quante unghie volete marmorizzare e procedere in questo modo: applicate una base trasparente e un top coat lucido, dalle finiture rosate. Fate in modo che il tutto si asciughi in modo adeguato e rimuovete gli eventuali eccessi.

Poi, con il pennello sottile, divertitevi a disegnare le venature e ad imitare le rifiniture del quarzo. In realtà, per farle potete scegliere il colore che preferite, ma consiglio di usare, per un effetto super chic ed elegante, uno smalto bianco o simil-dorato.

Infine, il mio suggerimento è applicare un’altra passata di coat, magari in gel. 20 minuti per assestare il tutto e via! Unghie effetto marmo pronte!

Nail Art a tutto colore!

Dopo la più classica delle versioni, parliamo anche di soluzioni più colorate ed estrose delle unghie marmorizzate. Innanzitutto, se volete dare un effetto più “wow” alle mani, puntate sulla lunghezza. Le marble nails sono adatte, in generale, a qualsiasi tipo di unghia, lunga o corta che sia, ma avere unghie lunghe o un letto ungueale più largo, sicuramente aiuta ad avere un risultato esteticamente più bello.

Se non avete unghie lunghe di partenza, magari rivolgetevi ad un’estetista e optate per una ricostruzione, almeno all’inizio, in modo da farvele crescere naturalmente e sfiziarvi successivamente con le vostre unghie naturali.

Oppure, se avete già unghie lunghe o non vi interessa e volete comunque delle unghie effetto marmo sulle vostre unghie corte, optate per i colori!

Ad esempio, è possibile disegnare le venature non con un unico colore, ma mixandone diversi. Uno dei miei effetti preferiti è quello realizzato su una base bianca, con rifinimenti neri e dorati… il top!

I consigli per essere perfette in ogni stagione

Se vi chiedete se le unghie effetto marmo possano essere adatte ad ogni stagione, la risposta è assolutamente si!

Vogliamo iniziare dall’estate? Bene. Immaginate una base bianca con venature super colorate, magari dalle sfumature fluo che risaltano magnificamente sulle dita abbronzate: meravigliose, vero?

E se pensiamo all’inverno e, in particolare al Natale, non sarebbero splendide delle unghie con venature rosse e dorate? O magari blu e argento? Vabbè, dipende da come avete scelto i colori del vostro albero natalizio!

In primavera, splendidi i colori pastello che richiamano i fiori, mentre in autunno sono da preferire le sfumature del beige e del marrone, per richiamare i suggestivi viali ricoperti di foglie.

Tips & Tricks: acqua marmorizzata!

Finora abbiamo parlato del metodo classico per realizzare delle unghie effetto marmo, ma in realtà, soprattutto se optate per il fai da te, c’è un’altra tecnica che potete utilizzare.

Pronte? Ve la illustro!

Stendete un coat e uno smalto bianco gesso sulle unghie, per dare maggiore vivacità alle rifiniture successive. Lasciate asciugare e provvedete a proteggere le dita per non farle sporcare: potete usare della vasellina, dell’olio, del nastro adesivo: insomma, qualcosa che vi aiuti a non far andare gli eccessi di prodotto sulle mani.

Il passaggio successivo è prendere una ciotolina, possibilmente di vetro e dedicata esclusivamente alla nail art e coprire il tavolo di lavoro con della carta di giornale. Procedete con il riempire la ciotola di acqua tiepida e scegliete due o più smalti che preferite.

Gocce di colore, un mare di tendenza

Prendete il pennello del primo smalto scelto e lasciate cadere un paio di gocce nell’acqua. Attendete che si estendano nella ciotolina, dopodichè prendete il secondo smalto e fate cadere una goccia nel primo cerchio di colore. Ripeti la procedura per ogni colore che hai scelto per effettuare la nail art.

E ora? Prendete un semplice stuzzicadenti e mettetelo al centro dei cerchi colorati, dopodichè passate lo stuzzicadenti attraverso gli smalti (io adoro l’effetto a spirale!), ma fatelo velocemente: lo smalto non deve asciugarsi!

Decoration Time: pronte al bagno di colore!

Una volta che hai creato l’effetto preferito nell’acqua, appoggia lentamente le unghie che vuoi decorare, una ad una, sul colore nella ciotola e lascia in ammollo qualche secondo, il tempo che lo smalto aderisca. Ora non ti resta che estrarre il dito dall’acqua e il gioco è fatto!

Non ti resta che scuotere un po’ il dito per eliminare l’acqua in eccesso e pulire eventuale smalto residuo che si è attaccato al di fuori del letto ungueale.

Ripeti il procedimento per ogni unghia che vuoi decorare e poi, una volta asciutte, applica un top coat per fare in modo che il risultato sia il più duraturo possibile.

Può sembrare una procedura complicata, ma vedrete: è super divertente! Parola di Vale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *